WWW.ICVIRGILIOROMA.EDU.IT

Un po' di storia

La scuola “ Virgilio” è affettuosamente chiamata “ Virgilietto”.
Durante i lavori per la costruzione del moderno edificio fu inglobato in esso ciò che restava del “ Collegio Ghislieri” il cui portale fa ancora mostra di sé al numero 38 di via Giulia.
Giuseppe Ghislieri fondatore del Collegio (1630), lo volle istituire per permettere a famiglie nobili decadute di proseguire gli studi.
Da allora il palazzo accoglie generazioni di studenti.

La Scuola ingloba un altro monumento storico-artistico che è la Chiesa “Confraternita dei Napoletani” voluta e finanziata da Francesco II di Borbone che è stato li sepolto con sua moglie fino al 1984.



All’interno del normale curricolo della Scuola Secondaria di primo grado è stato attivato, secondo le modalità previste dal D. M. 201 del 6 agosto 1999, l’indirizzo musicale. -->(approfondisci)
Attualmente nel nostro Istituto sono presenti i seguenti corsi di strumento musicale:

  • pianoforte uno,
  • pianoforte due,
  • chitarra uno,
  • chitarra due,
  • percussioni,
  • clarinetto,
  • violino,
  • flauto.

Per l’ accesso allo studio dello strumento è prevista una apposita prova orientativo-attitudinale predisposta dalla Scuola per gli alunni che all’atto dell’iscrizione abbiano manifestato la volontà di frequentare i Corsi di strumento musicale. Gli alunni hanno l’ occasione di frequentare, oltre alle consuete due ore di educazione musicale, i corsi di strumenti, con lezioni individuali, e/o in piccoli gruppi con particolare riguardo alla teoria e lettura della musica, musica d’ insieme, pratica strumentale individuale.

Perché imparare a suonare uno strumento?

“ Un cittadino più musicale non soltanto canterà meglio: saprà scegliere con cura cosa ascoltare, le parole da usare, i luoghi dove abitare e incontrarsi; avrà più fiducia in sé stesso e nelle capacità creative e professionali,(…)” (progetto Diderot -D.M. 28 luglio 2006)

Frequenterà “ una scuola in cui si impara a leggere, a scrivere, a far di conto e far di canto” La nostra scuola si propone di: “Educare alla musica per educare alla formazione e conoscenza del sé, educare alla musica per sensibilizzare l’animo al sentimento e alla creatività, educare alla musica per formare consumatori consapevoli e cittadini responsabili”. (Scuola e Amministrazione 2007 - S. Mendicino )

La scuola offre un’articolazione oraria di 30 ore più i corsi pomeridiani di strumento in cui i ragazzi vengono affidati agli insegnanti di strumento nelle rispettive aule.