Educare è Crescere Insieme

IC VIRGILIO ROMA 
Presidenza del Consiglio dei Ministri
Dipartimento delle
Pari Opportunità

Comunicato Stampa

L’Istituto Comprensivo Virgilio è lieto di comunicare l’avvio del progetto realizzato con il contributo della Presidenza del Consiglio dei ministri – Dipartimento per le pari opportunità:

“Educare e crescere insieme”

nell’ambito degli interventi finalizzati alla “Promozione delle pari opportunità nel campo dell’impresa privata, dell’arte, della cultura e dello sport a favore delle persone con disabilità.”


Il progetto è rivolto agli alunni con disabilità della Scuola Primaria e della Scuola Secondaria di primo grado dell’I.C. “Virgilio” con lo scopo di garantire loro spazi di socializzazione e occasioni per sviluppare le proprie potenzialità, in termini di apprendimenti, ma anche di autonomia, comunicazione e relazione promuovendo l’integrazione tra disabili e non disabili. L'incontro con compagni con disabilità diventa un importante momento di crescita personale ed umana per tutti gli alunni, chiamati a percorrere insieme un itinerario di accettazione e valorizzazione della diversità.




Il progetto è basato su un disegno sperimentale di ricerca/azione che coinvolge tutte le discipline e prevede un'alternanza di momenti di formazione dei docenti e dei genitori e di attivazione di modalità didattiche sperimentali. Gli interventi saranno attuati anche con l'apporto (progettuale, formativo, organizzativo ed operativo) di soggetti esperti e di strutture qualificate. Diversi pregiudizi gravano ancora sulla disabilità – in particolare sui disturbi della sfera psichica - isolando di fatto chi ne è colpito e rendendo difficile il percorso verso la cura e il possibile recupero di una buona qualità di vita. È necessario così combattere la stigmatizzazione e la discriminazione che danneggiano le persone disabili e promuovere una diversa cultura della disabilità che, a partire dalla sua
identificazione come esperienza umana universale, non la consideri solo deficit, mancanza, privazione (a livello organico o psichico), ma piuttosto condizione che spinge l'individuo a superare la limitazione e le barriere utilizzando e sviluppando le proprie risorse.
Obiettivo generale del progetto è quello di favorire il benessere dell’alunno disabile e la sua integrazione all’interno del gruppo classe, tenendo in considerazione gli specifici bisogni didattici e le necessità manifestate nell’interazione con i coetanei e con il gruppo docenti. I destinatari sono gli alunni disabili, gli alunni dell’intero gruppo classe, i genitori e il personale docente.


Il progetto è così articolato in più fasi: ▪ una prima fase prevede attività di formazione-informazione da realizzare mediante incontri di gruppo, cui far prendere parte il corpo docente curricolare e di sostegno, finalizzati ad approfondire il tema delle disabilità. Attività specifiche saranno rivolte anche ai genitori; ▪ i docenti, in una seconda fase, preso atto delle problematiche, dei bisogni, delle capacità e delle attività svolte dagli alunni, adegueranno la propria azione educativa e la programmazione educativa e didattica alle specifiche esigenze degli alunni in armonia con gli obiettivi e le finalità. Particolare attenzione è rivolta agli alunni di terza media per i quali verrà attuato un percorso di collaborazione con altre strutture scolastiche/formative con l’obiettivo di inserire progressivamente l’alunno presso tali strutture al fine di offrirgli maggiori opportunità di autonomia e di integrazione sociale.

La musica diventa uno degli strumenti preferenziali per favorire l’inclusione degli alunni in difficoltà all’interno del gruppo classe. Ampio spazio verrà dato al coro e all’orchestra degli alunni dell’I.C Virgilio. Gli interventi saranno attuati con l'apporto (progettuale, formativo, organizzativo ed operativo) di soggetti esperti e di strutture qualificate come l’Ospedale “Bambino Gesù”, gli esperti della “Associazione Progetto Itaca Roma”, gli operatori delle ASL, della associazioni e dei servizi di riferimento per i singoli alunni; saranno altresì coinvolti docenti e ricercatori esperti nell’ambito della disabilità, oltre ad agenzie di viaggio, di grafica e di promozione/organizzazione di eventi. Sono altresì previste collaborazioni con università ed enti di ricerca. Saranno realizzati i seguenti prodotti: ▪ definizione del LOGO del progetto; ▪ creazione di un’ AREA DEDICATA SUL SITO della scuola; ▪ produzione di ELABORATI SCRITTI, TESTI MULTIMEDIALI, DISEGNI, FOTOGRAFIE, VIDEO, CARTELLONI, CD sul lavoro svolto; ▪ realizzazione di SLOGAN, DÉPLIANT, MANIFESTI PUBBLICITARI, SPOT finalizzati alla realizzazione di una campagna di comunicazione a sostegno dell’iniziativa con l’obiettivo di sensibilizzare la collettività sul principio delle pari opportunità per le persone con disabilità; ▪ realizzazione di una PUBBLICAZIONE.


Roma, 17 maggio 2018
Ufficio Stampa Anna Canestrella  

I Lavori dei Ragazzi

il cane Beethoven in difficoltà

Alunni scuola primaria
Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma - Cardiologia

insegnante:
Annarita Orsini

Guernica

Alunni IIIA  - SMS VIRGILIO

insegnanti:
Marilena Luchetta
Fabrizio Igiotti

Educare è crescere insieme

Alunni IA
scuola primaria "Alberto Cadlolo"

insegnante:
Anna Cristina Caporotundo

La Tendresse

Alunni 3C - SMS VIRGILIO

insegnanti:
Francesca Baldini
Valentina Pappacena

Guarda il video 
"la tendresse"

Inclusione è… divertirsi!

Alunni III D - SMS VIRGILIO

insegnanti:
Marina Oliva
Fabrizio Igiotti

Parole e Voci

Alunni IIIB  - SMS VIRGILIO

insegnanti:
Marilena Luchetta

Tutti, nessuno escluso

Alunni V B  - Plesso Scuola Primaria "A. CADLOLO"

insegnanti:
Claudia Angelaccio
Raffaela De Lucia

Discovering USA

Alunni IIID  - SMS VIRGILIO

insegnanti:
Fabrizio Igiotti